RS1: IL NUOVO SEDILE MADE IN GREYHOUND

Benvenuto RS1 

Si fa presto a dire “sedile da kart”, ma se, a un primo, superficiale, sguardo, questo accessorio può sembrare semplice e con poche differenze l’uno dall’altro, in realtà, per realizzare un prodotto al top, sono indispensabili attenti studi, materiali all’avanguardia e la più moderna tecnologia.

Ed è proprio dall’insieme di questi fattori che nasce il sedile Greyhound RS1, riuscitissima evoluzione del precedente GH1 e tra le novità più attese del 2015.

Alla base dell’RS1 c’è l’utilizzo di un nuovo materiale, in grado di garantire un peso finale minore e ancora più elasticità e velocità nei movimenti per assecondare al meglio il pilota. Come detto, la soluzione ottimale è stata trovata grazie a un incessante lavoro di ricerca e sviluppo, volti ad assicurare ai piloti il massimo del comfort e, allo stesso tempo, delle prestazioni. Anche a livello estetico nulla è stato lasciato al caso, con il nuovo RS1 che si fa notare per le sue linee sinuose e la lucentezza.

Il peso (per la misura 2’) è di soli 1200 con la possibilità di arrivare addirittura a 850 gr per chi, su richiesta, desidera un modello super soft. Il tutto, naturalmente, senza perdere nulla a livello di qualità e di prestazioni. Insomma, il nuovo RS1 della Greyhound è un sedile per intenditori, nato e sviluppato dai migliori professionisti del settore per le competizioni più importanti.